Mer11222017

Last update05:27:32 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE FINANZIARIA 2016

APPROVATO IL RENDICONTO DI GESTIONE FINANZIARIA 2016

Comunicato Stampa n. 1623 dell’8 novembre 2017
Approvata la relazione di gestione e lo schema di rendiconto dell’Esercizio finanziario 2016 della Provincia di Benevento. Il provvedimento, adottato dal Presidente della Provincia Claudio Ricci, dovrà ora essere ratificato dal Consiglio e dall’Assemblea dei Sindaci secondo le disposizioni di legge che hanno rinnovato l’ordinamento degli enti locali. Il Rendiconto traccia un quadro delle pesanti criticità introdotte proprio dal nuovo ordinamento per l’amministrazione delle competenze della Provincia, peraltro in materie assai delicate, come l’edilizia scolastica, le scuole e l’ambiente, e che sono state denunciate più volte non solo dall’Unione delle Province d’Italia e da ogni singola Provincia, ma anche dalla stessa Corte dei Conti, nonché, in ultimo, dal Consiglio d’Europa che ha chiesto all’Italia di cambiare registro sul punto.
Nella Relazione approvata da Ricci si attestano le criticità derivanti da una gestione di cassa che ha dovuto fare a meno in 3 anni, a far data dal 2014, alla somma di 29 milioni di Euro per il prelievo forzoso finalizzato a ripianare il deficit statale che, di fatto, ha sottratto al territorio ingenti investimenti in infrastrutture.
Il Fondo Sperimentale di Riequilibrio, viene inoltre precisato nella Relazione di Ricci, è passato da 9 milioni di Euro del 2012 a meno della metà per il 2016.
Un altro punto che ha destato e desta grave imbarazzo nella gestione della vita quotidiana dell’Ente è la completa mancanza di dirigenti dovuta anche all’impossibilità di effettuare assunzioni e di procedere al “turn-over” del personale: tali difficoltà si aggiungono al fatto che il 50% del personale in servizio al 2014, secondo le direttive di legge, non è più nell’organico della Rocca dei Rettori.
In tale contesto, il Presidente Ricci ha sottolineato come il Risultato di Amministrazione al 31 dicembre 2016 sia stato pari a 8.197.102 Euro: di tale somma ben 2.208.055 Euro sono stati accantonati per pagare il conto degli interventi effettuati nelle ore successive all’alluvione del 2015 che devastò la rete stradale provinciale.
In altre parole si tratta di “debiti fuori bilancio”, innescati dagli interventi ordinati per il ripristino della circolazione stradale sulle Provinciali: -n. 52 Castelvetere Valfortore – San Bartolomeo in Galdo per 195mila Euro; - n. 34 San Vito Apice sul fiume Ufita per 127mila Euro; -n. 45 Montefalcone Valfortore – loc. Granina per 92mila Euro; -n.115 Fondo Valle Isclero tra Sant’Agata de’ Goti e Valle di Maddaloni per 241mila Euro.
“Solo questo dato di fatto” – ha commentato Ricci – “testimonia l’altissimo senso di responsabilità espresso da questa Provincia nei confronti della popolazione, colpita dagli eventi calamitosi: ci siamo assunti responsabilità pesanti e abbiamo lavorato intensamente per riportare alla normalità la vita dei nostri concittadini. Auspichiamo che Governo e Parlamento, nel prendere atto anche di questa Relazione di rendiconto, vogliano apportare le ormai improcastinabili modifiche all’ordinamento degli enti locali”. 

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube