Dom12172017

Last update04:30:42 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario REPORT SUL CENTRO PER L'IMPIEGO DI BENEVENTO

REPORT SUL CENTRO PER L'IMPIEGO DI BENEVENTO

Comunicato Stampa n. 1636 del 16 novembre 2017
 
“Siete stati bravi; ce la state mettendo tutta: quando parlo del Centro per l'Impiego e della Provincia di Benevento mi fate fare dovunque una bella figura”: questa la lusinghiera affermazione che l'assessora regionale alle politiche del lavoro, Sonia Palmeri, ha dedicato agli operatori del Centro per l’Impiego di Benevento e delle sue articolazioni sul territorio, in occasione della seconda Edizione dell'Employer's Day della Rete europea dei servizi pubblici per l'impiego (PES Network) svoltasi stamani nella Sala Conferenza della struttura di via XXV Luglio.
Promossa dalla Regione Campania e dalla stessa Provincia di Benevento per discutere su: “I Servizi per l’Impiego: Efficacia e buone prassi”, la riunione è consistita in un bilancio di quanto fatto lo scorso anno per la ricerca dell'incontro della domanda e dell'offerta di lavoro nel Sannio attraverso gli strumenti messi a disposizione dalla legislazione nazionale ed europea.
I dati presentati dall'assessora sono stati positivi tanto che il Presidente della Provincia Claudio Ricci ha dichiarato di “essere fiero ed orgoglioso del lavoro svolto dal Centro per l'Impiego, ma anche dell'impegno e della sensibilità dei datori di lavoro, delle Istituzioni scolastiche, per consentire ai giovani di avere opportunità di inserimento nel mondo del lavoro”. I numeri dicono che nel Sannio 985 Aziende hanno ospitanti tirocinanti nell'ambito del Progetto Garanzia Giovani e 344 di queste hanno effettuato assunzioni per un totale di 856 giovani. Queste attività di inserimento abbiano avuto un riscontro positivo in particolare per i diversamente abili.  Interessanti anche i risultati conseguiti dal progetto “Ricollocami”, dedicato ai lavoratori per la grande parte di età tra i 50 e 60 anni che sono stati licenziati: 639 di questi sono stati interessati dal Centro al progetto; di questi, 360 hanno partecipato ad un percorso formativo ideato dal Centro per l'Impiego ed infine 61 sono stati coinvolti in esperienze di lavoro in particolare presso il Centro di Sant'Agata de' Goti. 
Nella Sala Conferenze del Centro per l'Impiego erano presenti: il Vice presidente ed il consigliere delegato alle politiche del lavoro della Provincia Francesco Maria Rubano e Giovanni Campobasso; numerosi sindaci sanniti; imprenditori; rappresentanti del mondo della Scuola; il Segretario Generale della Provincia Franco Nardone;.
Sul tavolo di presidenza si sono alternati numerosi oratori che hanno portato le proprie esperienze in relazione ai diversi progetti per il lavoro avviati nel 2016 dal Centro: hanno parlato alcuni studenti delle Superiori, i responsabili del Centro per l'Impiego Anna Maria Bellicosa, Anna Maria Mollica, Rosalba Sorice, Maria Boffa; dirigenti scolastici di Istituti Superiori; rappresentanti da Confindustria, Coldiretti ed altri Soggetti rappresentati datori di lavoro di numerosi settori produttivi (edilizia, comunicazione, servizi, etc.).
I numeri, ha spiegato l'assessora Palmeri, dicono che il Progetto Garanzia Giovani in particolare ha dato positivi risultati: “si trattava di un progetto dormiente da tempo, che abbiamo recuperato e che ha dimostrato tutta la sua validità soprattutto in una realtà piccola come quella sannita, se confrontata a quella delle altre Province. Complessivamente, la Campania ha presentato la metà di tutti Progetti nazionali; degli 80mila giovani campani che hanno partecipato ai tirocini 18.060 sono stati alla fine assunti: il risultato complessivamente ha consentito alla Regione Campania di piazzarsi al secondo posto nazionale dopo la Lombardia per questo tipo di opportunità offerta a chi cerca progetti di formazione-lavoro” - ha sottolineato la Palmeri.
L'assessora ha voluto quindi annunciare: “l'Unione Europa, avendo apprezzato il nostro lavoro con questi Progetti ci ha convocati a Bruxelles pochi giorni or sono e ci ha comunicato la decisione di finanziare la loro prosecuzione con uno stanziamento di 290 milioni di Euro. 
Il Presidente Ricci, intervenendo a sua volta a commentare questi dati ha dichiarato: “Stamani stiamo dimostrando che si tratta di un luogo comune la convinzione che Campania e Mezzogiorno che non riescono a sfruttare le opportunità e se le lascino scappare. Noi invece dobbiamo prendere atto che vi sono sinergie tra Istituzioni, Imprenditori e la stessa società civile che funzionano e che producono risultati importanti. Il Centro per l'Impiego di questa Provincia  è riuscito a diventare catalizzatore nazionale per primarie strutture tedesche ed inglesi, soprattutto, che cercavano lavoratori italiani qualificati. Dunque, è emerso che siamo riusciti a far incontrare domanda ed offerta di lavoro: stiamo dunque celebrando una eccellenza sul territorio che si è dimostrata capace di creare le condizioni di lavoro per tanti ragazzi e ragazze”. 
L’iniziativa del report, con il patrocinio del Ministero del Lavoro, dei Sistemi per le Politiche attive del lavoro, dell’Associazione Nazionale delle Politiche attive del Lavoro, ha approfondito il tema dell'incontro tra i servizi pubblici per l'impiego ed il mondo dell’impresa. Molte sono state le proposte che sono state presentate al tavolo di presidenza e che saranno quindi consegnate al Ministero del lavoro ed all'Europa da parte della stessa assessora Palmeri: in particolare il consigliere provinciale Campobasso ha sollecitato una ancora più forte attenzione per l’inserimento dei portatori di handicap; mentre il Vice presidente Rubano ha sottolineato come occorra continuare da parte dell'Europa sulle misure di sostegno alla ricerca di lavoro qualificato attraverso i tirocini secondo la strada che è stata tracciata dall'assessora regionale Palmeri.


 

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube