Mer08212019

Last update06:34:17 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario CONSEGNATO IL CAVALCAFERROVIA A DUGENTA

CONSEGNATO IL CAVALCAFERROVIA A DUGENTA

Comunicato Stampa n. 455 del 19 luglio 2019
 
Consegna parziale del cavalcaferrovia di Via Calabroni di Dugenta alla locale Amministrazione Comunale e alla Provincia di Benevento. E’ stato infatti sottoscritto presso la Sala Consiliare di Dugenta il Verbale di consegna ai due enti locali dell’opera da parte di Rete Ferroviaria italiana, che l’ha realizzata quale compensazione territoriale per l’Alta Capacità ferroviaria Napoli / Bari, i cui lavori sono ormai imminenti.
L’imponente cavalcaferrovia, lungo circa un chilometro, progettato per consentire la costruzione del tracciato della Alta Velocità / Capacità ferroviaria Napoli – Bari, è ormai percorribile dalle auto e mezzi pesanti che transitano sulla Strada provinciale Frasso Telesino - Dugenta; ma dovrà ancora essere ultimato per quanto riguarda le passerelle pedonali ed altri interventi accessori: proprio per tale ragione, come è stato precisato nel corso della sottoscrizione del Verbale di consegna, si è trattato di una consegna parziale di un’opera e non della sua inaugurazione che, comunque, si avrà a breve.
A siglare il documento sono stati il Presidente della Provincia Antonio Di Maria, accompagnato dall’ing. Responsabile del tronco stradale Salvatore Minicozzi, dal Sindaco di Dugenta Clemente Di Cerbo e dal rappresentante di Rfi ing. Saulino.
La consegna parziale del cavalcaferrovia di via Calabroni era stata decisa lo scorso 9 luglio durante una Conferenza di Servizi tenutasi presso la Rocca dei Rettori di Benevento, presieduta dal Presidente della Provincia Antonio Di Maria, con la partecipazione del Dirigente ing. Maurizio Perlingieri e dell’ing. Salvatore Minicozzi; del Sindaco di Dugenta, Clemente Di Cerbo e dell’assessore Valentino Di Cerbo; e del responsabile di Rfi ing. Giuseppe Cirillo.
In quella occasione venne individuato un percorso tecnico-amministrativo capace di accelerare l’apertura al traffico veicolare del cavalcaferrovia e di superare dunque i fortissimi disagi lamentati da tempo dai cittadini della stessa Dugenta, oltre che dei Comuni vicini, tra i quali Sant’Agata de’ Goti, Frasso Telesino e Melizzano, costretti a servirsi di una stradina comunale sterrata in attesa che fosse costruita la grande opera. Oggi, grazie anche ad una nuova rotatoria realizzata all’imbocco del cavalca ferrovia sarà più agevole lo smistamento del traffico per tutte le direzioni senza intralci e, soprattutto, senza intersezioni.
Con la consegna parziale odierna viene infatti definitivamente soppresso uno dei passaggi a livello sulla vecchia linea ferroviaria Caserta – Benevento e si supera così anche un altro grave disagio per la popolazione locale, in quanto le sbarre dividevano di fatto in due il centro abitato di Dugenta.
L’apertura del cavalcaferrovia di via Calabroni, realizzato dalle Ditte Research Consorzio Stabile scarl e Samoa Restauri srl, consentirà infine anche un più agevole accesso da parte degli utenti al vicino Ospedale “Sant’Alfonso Maria de’ Liguori” che insiste in territorio di Sant’Agata de’ Goti.
Molto soddisfatto il sindaco di Dugenta del risultato che ha definito “un momento storico” per la collettività da lui amministrata e per quella dei Comuni vicini. Non a caso, del resto, ad assistere alla consegna parziale erano presenti nella Sala Consiliare di Dugenta numerosi amministratori locali. Il Sindaco Clemente di Cerbo, nell’illustrare ha sottolineato che la consegna parziale dell’opera “si segnala non solo nell’ambito della pianificazione del nostro territorio; si realizza infatti un’opera strategica sia per i cittadini che da sempre attendevano l’eliminazione del passaggio a livello, che per l’intera provincia, il cui sviluppo sarà agevolato dall’apertura di questa strada di collegamento tra le varie zone di Dugenta e i Comuni limitrofi. Desidero ringraziare per l’impegno profuso per la realizzazione del cavalcaferrovia di via Calabroni il Ministero dei Trasporti, la Prefettura di Benevento, la Rete Ferroviaria italiana, l’on. Costantino Boffa, consigliere per l’Alta Velocità del Governatore De Luca, e la Provincia di Benevento con il suo Presidente Di Maria. Certo, l’attuale amministrazione avrebbe preferito un’idea progettuale meno invasiva e maggiormente funzionale al traffico pedonale e veicolare, presentata al momento dell’approvazione del progetto nel 2015; ci impegneremo, insieme all’Amministrazione Provinciale, a mantenere e migliorare la funzionalità dell’opera consegnata.”
Il Presidente della Provincia Di Maria, dal canto suo, ha dichiarato la sua soddisfazione perché, di fatto, è stata chiusa un’antica vertenza delle popolazioni del comprensorio di Dugenta, Frasso Telesino, Sant’Agata de’ Goti e Melizzano e che ha trovato la sua soluzione grazie all’impegno, alla buona volontà ed disponibilità dei tecnici sia di Rfi che della Provincia, nonché all’assistenza dell’on. Boffa. “La Provincia di Benevento sta dimostrando”, ha dichiarato Di Maria, di voler e saper intervenire a favore del territorio amministrato quando le condizioni dei finanziamenti consentono di portare a compimento opere importanti ed attese dai cittadini”. Il Presidente infine ha espresso l’auspicio che la nuova opera possa servire al meglio le esigenze degli utenti dell’Ospedale “Sant’Alfonso Maria de’ Liguori”.


 

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube