Sab09262020

Last update05:08:44 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario CONCERTO DI JAZZ AL MUSEO ARCOS DI BENEVENTO

CONCERTO DI JAZZ AL MUSEO ARCOS DI BENEVENTO

Comunicato Stampa n. 855 del 17 febbraio 2020

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria con l’Amministratore Unico di Sannio Europa, Giuseppe Sauchella, comunica che sabato 22 febbraio 2020 alle ore 20,30, presso il Museo Arcos di Benevento, nella cornice della Sezione Egizia, si terrà, per la direzione artistica del M° Debora Capitanio, il concerto di Gipsy Jazz del “Leila Duclos Quartet”.

L’evento seguirà il consueto format ideato e curato da Sannio Europa, società in house della Provincia di Benevento che si occupa della promozione e valorizzazione della rete museale, e che prevede a fine concerto la degustazione di prodotti tipici e di vini offerti da Sannio Consorzio Tutela Vini DOP e con la collaborazione dell’Istituto Alberghiero “Le Streghe” di Benevento.

Leila Duclos è uno dei nuovi talenti emergenti della scena musicale jazzistica di Parigi. La giovane cantante e chitarrista è accompagnata per l’occasione e per l’intero tour italiano, dal “Massimo Barrella Gipsy Trio”, formato da Massimo Barrella alla chitarra, Peppe Plaitano al clarinetto e Marco De Tilla al contrabbasso.

La giovane cantante/chitarrista è da sempre immersa nel mondo del jazz, fin da piccola, essendo anche figlia d’arte. Suo padre, Cyril Duclos, anch’egli chitarrista, le ha trasmesso la grande passione per il genio del Gipsy Jazz ovvero il grande Django Reinhardt, ma anche per tanta musica afro-americana. Tra i suoi idoli infatti c’è la leggendaria Ella Fitzgerald dalla quale è stata da sempre ispirata fino a sviluppare la virtuosa tecnica dello scat, usando la voce come uno strumento musicale. Grazie all’originale fusione di questi stili la Duclos si fa notare presto e si esibisce regolarmente in alcuni dei più prestigiosi jazz club parigini tra cui “Sunset”, “Montparnasse jazz Cafe ”, “38Riv”  ed importanti festival europei, collaborando con vari maestri del jazz manouche come Raphael Fays, Stephane Wrembel, Ninine Garcia e Steeve Laffont.

Massimo Barrella Gipsy trio. Massimo Barrella, chitarrista e compositore di consolidata esperienza, proviene dalla scuola salernitana, riconosciuta ormai da molti anni come una delle migliori espressioni del jazz italiano. Si è esibito come leader e come sideman nell’ambito di numerosi festival e rassegne nei teatri e nei jazz club italiani ed europei, spesso in tour con molti nomi della scena jazz internazionale tra i quali Randy Brecker, Wayne Tucker, Lauren Henderson, James Thompson, Gregg Kofi Brown, Noreda Graves, Giovanni Amato, Jerry Popolo, Aldo Vigorito.

 

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube