Lun12182017

Last update09:10:03 AM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario Concerto di violoncelli per la prima di Spazi d'arte

Concerto di violoncelli per la prima di Spazi d'arte

Comunicato Stampa n. 4408 del 13 dicembre 2013

Si aprirà con il concerto del South Sky Cello Ensemble domenica 15 dicembre la rassegna “Spazi d’arte: dove la musica duetta con l’arte a Natale” organizzata dalla Provincia di Benevento, in collaborazione con la cooperativa ArteViva.  Nello splendido spazio della Sala del Crocifisso della Rocca dei Rettori, a partire dalle ore 19.00, le note calde ed avvolgenti dei quattro violoncellisti – Gianluca Giganti, Sergio De Castris, Emilio Mottola e Alberto Senatore – duetteranno con lo spazio artistico attraverso le note di Bach, Mozart, Vivaldi, Grieg e Wagner. Un ensemble giovanissimo, nato da un’idea progettuale di Gianluca Giganti - docente di violoncello presso il Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento e Primo Violoncello del Teatro San Carlo di Napoli - che ha scelto e adattato alla formazione assolutamente insolita del quartetto di violoncelli un programma che si sposa pienamente con la storia culturale e artistica della Rocca e che mette in luce la bellezza delle sonorità dei violoncelli. La grande maestria di un violoncellista di chiara fama e dei suoi migliori allievi, dunque, uniti dalla convinzione che il suonare insieme sia una grande opportunità di crescita umana e culturale oltre che di divertimento. Apprezzato per la originalità della formazione e per la proposta musicale, il gruppo è stato invitato a tenere concerti da autorevoli istituzioni in prestigiose location, come la sala di rappresentanza della Camera di Commercio di Avellino, dove ha inaugurato la XVI edizione della rassegna di musica da camera della associazione Euterpe, e Villa d'Este, in occasione della VII edizione del Festival Jeux d'Art. A introdurre il concerto sarà un momento illustrativo sulla storia della Rocca dei Rettori, uno dei maggiori monumenti della città di Benevento: dalla sua fondazione ad oggi verranno messi in luce la bellezza disarmonica del castello e il suo fascino, che colpiscono fin dal primo sguardo. Addentrandosi nei secoli di storia di cui è permeata, si cercherà di avvicinarsi alla Rocca quale testimone della prosperità e dei conflitti che hanno caratterizzato la storia della città. Valore aggiunto alla serata sarà la possibilità di visitare “Territorio indeterminato”, la prima concept exhibition antologica dedicata al maestro Gianni De Tora, esponente dell'astrattismo geometrico e co-fondatore del gruppo “Geometria e Ricerca”. La figlia dell’artista, Tiziana, interverrà in apertura per dare un ulteriore segno di quanto l’arte e la musica possono duettare in ogni luogo.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube