Mar05302017

Last update02:48:33 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario Tronco della Fondo Valle Isclero: approvato progetto

Tronco della Fondo Valle Isclero: approvato progetto

Comunicato Stampa n. 4430 del 14 gennaio 2014

Approvato il progetto per il completamento funzionale di un lotto della strada a scorrimento veloce Fondo Valle Isclero nella direzione Valle Caudina – Statale 7 Appia.
Lo comunica il Commissario straordinario della Provincia di Benevento, prof. Aniello Cimitile, che ha firmato una delibera che impegna risorse per circa 9,2 milioni di Euro.
Il progetto, riguardante un tratto di circa 2,6 chilometri su un totale di 10,8 per uno dei lotti in cui fu suddivisa la strada, fu finanziato con circa 36,8 milioni di Euro dal Comitato interministeriale per la programmazione economica con delibera n. 121 del 21.12.2001 nell'ambito dell’Intesa Istituzionale di programma tra Regione Campania e Provincia di Benevento.
La stessa Provincia, individuata a suo tempo dalla Regione quale soggetto attuatore, provvederà ora ad avviare la procedura di legge per l'affidamento dei lavori.
Di quei 10,8 chilometri di questo lotto della importante arteria, la Provincia ne ha messo in esercizio circa 7,5, ma il completamento, appunto di 2,5 chilometri, è stato fortemente rallentato negli anni scorsi dalle campagne di scavi archeologici che hanno infine comportato, su indicazione della Soprintendenza archeologica, la necessità di una deviazione rispetto al tracciato originariamente previsto.
Il nuovo percorso, d'intesa con le Istituzioni interessate, corre più a monte rispetto al precedente pur interessando la stessa località Paolini di Sant'Agata de' Goti.
Il progetto prevede la realizzazione di due gallerie artificiali, un viadotto, un sovrappasso ed altre opere minori.
La Fondo Valle Isclero, che ha la funzione di collegare le Province di Avellino, Benevento e Caserta, partendo dal capoluogo irpino, attraversando la Valle Caudina ed infine concludendo il suo percorso a Valle di Maddaloni in Terra di Lavoro, fu progettata nel 1987 dal Consorzio di Bonifica della Valle Telesina e finanziata dalla legge per l’intervento straordinario nel Mezzogiorno.
La costruzione cominciò nel 1991: dopo sei anni, però, i lavori si arrestarono per l’esaurirsi delle risorse finanziarie, essendo peraltro stato soppresso nel frattempo l’intervento straordinario.
Nel gennaio del 2001, la Regione Campania ne affidò la gestione alla Provincia di Benevento con l’impegno da parte di quest’ultima di completarla non appena individuata la fonte di finanziamento, che fu individuata, come detto, dal CIPE nel dicembre dello stesso anno. L'intero progetto di ultimazione affidato alla Provincia di Benevento era diviso in lotti: il 5° da Cantinella di Sant'Agata de' Goti fino alla statale 265 - Valle di Maddaloni; e il 4° dalla località Cinque Vie di Sant’Agata de’ Goti a Campizze di Airola.
La Provincia peraltro ha provveduto a realizzare sulla Fondo Valle Isclero alcune altre opere di completamento anche a garanzia di una maggiore sicurezza per gli utenti nei tratti già realizzati negli anni Novanta: tra questi si ricorda lo svincolo per l'immissione e l'uscita Fondo Valle Isclero – Strada provinciale San Giovanni in Telese Terme, inaugurato lo scorso 13 aprile 2013.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube