Dom03262017

Last update11:18:17 AM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario INTERVENTI PER IL PATRIMONIO IMMOBILIARE

INTERVENTI PER IL PATRIMONIO IMMOBILIARE

Comunicato Stampa n. 117 del 22 gennaio 2015
Approvato il progetto preliminare per il risanamento di una frana attiva in prossimità del complesso alberghiero “La Roccia delle rose” sulla strada provinciale n. 1 “Ciardielli” tra Benevento e San Leucio del Sannio.
E' quanto prevede una delibera approvata oggi dal Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci.
Il progetto, finanziato dal Por Campania 2007 – 2013, consta di 365mila Euro ed attua una deliberazione programmatica della Giunta regionale della Campania del 2013 che aveva concesso alla Provincia di Benevento il finanziamento per mettere in sicurezza ed adeguare alcune strade provinciali.
La “Ciardielli”, in tale contesto, necessitava sicuramente di un adeguato intervento strutturale di sostegno del manufatto proprio all'altezza del complesso alberghiero de “La Roccia delle rose”, dove da tempo si registra una situazione di pericolo per il traffico veicolare, molto intenso nella zona.
Con un altro provvedimento, sempre adottato stamani, il Presidente Ricci ha stabilito di utilizzare alcune economie di gestione finanziaria su un progetto di intervento realizzato nel 2009 sulla strada provinciale n. 66 Santa Maria del Guglieto – Santa Croce del Sannio. Le somme risparmiate, pari a circa 51mila Euro, verranno impiegate, dopo la decisione del Presidente, per ulteriori lavori di consolidamento statico sulla medesima arteria nel tratto compreso tra l'innesto della strada provinciale Fondo Valle Tammaro – Santa Croce del Sannio – Morcone – Confine con la Provincia di Campobasso – Cercemmaggiore. Il finanziamento originario, pari a 150mila Euro, era stato concesso alla Provincia dalla Cassa depositi e prestiti con un mutuo.
Sempre nel contesto della tutela del patrimonio immobiliare dell'Ente Provincia, il Presidente Ricci, pur nella presente condizione di profonda incertezza sul futuro delle Province e sulla proprietà dei propri complessi immobiliari, ha deciso, con un atto di indirizzo, approvato oggi, di affidare alle Cooperative sociali di tipo B, per un periodo di tempo limitato, cioè tre mesi, la gestione e la guardiania di alcune strutture: i giardini della Rocca dei Rettori; quelli del Museo Arcos; gli spazi esterni del Museo del Sannio; la Biblioteca provinciale “Antonio Mellusi”; il Musa i contrada Piano Cappelle; il Punto Informativo al Terminal autobus extraurbani. Le spese per la gestione saranno coperte con economie gestionali.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube