Gio07272017

Last update10:15:56 AM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario VARATO IL REGOLAMENTO PER LA PUBBLICITA' DEI REDDITI DEGLI AMMINISTRATORI

VARATO IL REGOLAMENTO PER LA PUBBLICITA' DEI REDDITI DEGLI AMMINISTRATORI

Comunicato Stampa n. 126 del 29 gennaio 2015
Il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci ha firmato l'atto che dà esecuzione al Regolamento per la pubblicità e la trasparenza della situazione patrimoniale e reddituale degli organi di indirizzo politico approvato dal Consiglio Provinciale lo scorso 26 gennaio.
II Regolamento, che attua le disposizioni del decreto legislativo n. 33 del 2013, si applica allo stesso Presidente ed ai Consiglieri provinciali e comporta l'adozione di una apposita modulistica, allegata al Regolamento, che viene pubblicata sul sito internet della Provincia nella sezione "Amministrazione Trasparente", entro tre mesi dalla elezione.
Gli stessi dati restano visibili sul sito per i tre anni successivi dalla cessazione del mandato.
In particolare, il Presidente e i Consiglieri sono tenuti a rendere pubblica:
a) una dichiarazione, anche negativa, concernente i diritti reali su beni immobili e mobili, le azioni di società, le quote di partecipazione a società possedute, nonché l'esercizio di funzioni di amministratore o di sindaco di società;
b) copia dell'ultima dichiarazione dei redditi soggetti all'imposta sui redditi delle persone fisiche;
c) il curriculum vitae utilizzando il format europeo.
Va precisato che le dichiarazioni debbono comprendere anche la situazione patrimoniale e la dichiarazione dei redditi del coniuge non separato, dei figli e dei parenti entro il secondo grado, se gli stessi vi consentono (qualora non vi consentano questa stessa dichiarazione va comunque resa pubblica).
Inoltre, entro un mese dalla scadenza del termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi, ciascun Amministratore è tenuto a trasmettere una dichiarazione, anche negativa, attestante le variazioni della sua situazione patrimoniale. Lo stesso obbligo ricade sull'Amministratore che ha concluso il proprio mandato.
Inoltre debbono essere tempestivamente comunicate dall'interessato eventuali variazioni nel Curriculum vitae.
Altro obbligo in capo all'Amministratore è quello di rendere pubbliche le spese sostenute per la Campagna elettorale.
Per gli inadempienti sono previste sanzioni pecuniarie che vanno da un minimo di euro cinquecento ad un massimo di euro cinquemila.
La reiterata violazione degli obblighi di pubblicazione comporta il raddoppio della sanzione.
Il Presidente della Provincia, commentando il provvedimento, ha dichiarato che la tempestiva adozione del Regolamento sugli obblighi di pubblicità dei redditi del Presidente e dei Consiglieri costituisce un atto qualificante dell'attività amministrativa dell'Ente ed attua un preciso indirizzo della sua azione di governo finalizzata alla massima trasparenza. Ricci, nel ringraziare gli Uffici per la collaborazione prestata, ha assicurato che nei prossimi giorni saranno adottati ulteriori provvedimenti a tutela della corretta amministrazione.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube