Mer08232017

Last update02:00:17 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario SOPPRESSIONE PASSAGGIO A LIVELLO SULLA DUGENTA - FRASSO TELESINO

SOPPRESSIONE PASSAGGIO A LIVELLO SULLA DUGENTA - FRASSO TELESINO

Comunicato Stampa n. 205 del 15 aprile 2015
Si svolgerà nel pomeriggio di oggi un sopralluogo tecnico per l'accertamento della fattibilità e dell'incidenza del progetto di soppressione di un passaggio a livello sulla strada ferrata Caserta – Benevento in territorio di Dugenta (BN).
Lo ha comunicato il Presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci che ha delegato a prendervi parte il consigliere provinciale Renato Lombardi con gli ingegneri della Provincia Salvatore Minicozzi ed Umberto Dell'Omo.
Il sopralluogo era stato sollecitato dallo stesso Ricci, che lo aveva concordato con il sindaco di Dugenta Ada Renzi, in preparazione della Conferenza di Servizi convocata a Roma da Rete Ferroviaria Italiana (RFI) per venerdì prossimo 17 aprile 2015 cui parteciperanno Enti ed Istituzioni per discutere proprio della soppressione di quella barriera.
Il passaggio a livello, che si trova in via Calabroni di Dugenta alla progressiva ferroviaria km. 143,833, insiste sulla strada provinciale Dugenta – Frasso Telesino e costituisce un grave intralcio ed un potenziale pericolo per la circolazione stradale locale.
Da tempo e da più parti, a cominciare dalla stessa Provincia, si richiedevano misure opportune per il superamento di quella barriera.
Ora, si è finalmente concretizzata l'occasione per conseguire il risultato: la soppressione della barriera infatti è stata inserita nel cosiddetto “Programma Sblocca Italia” (legge n. 164/2014). RFI è stata incaricata di procedere alla soppressione della barriera e per l'appunto venerdì prossimo sarà presentato il progetto preliminare nel corso della Conferenza dei Servizi di Roma.
In considerazione dell'importanza della questione e dell'incidenza negativa di quella barriera per il territorio di Dugenta e delle aree circonvicine della Vallata telesina e del Casertano servite dall'arteria provinciale, il Presidente Ricci si è fatto promotore di una intesa con il Sindaco Renzi per agevolare il lavoro dei tecnici e giungere ad una definizione in tempi rapidi di questa problematica.
Ricci ha dichiarato che la questione della sicurezza stradale, per la ben nota complessità dei fattori che la condizionano, comporta necessariamente un supplemento di impegno da parte delle Istituzioni per un sforzo sinergico sia in fase di programmazione che di realizzazione degli interventi. A tale proposito, il Presidente della Provincia, nel dare atto al sindaco Renzi dell'impegno profuso sulla vicenda, ha auspicato che dal sopralluogo odierno possano sortire risultati positivi in grado di consentire – ha concluso Ricci - alla Conferenza di Servizi di Roma una risposta la più celere possibile rispetto alle istanze e alla attese dei cittadini.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube