Mar10242017

Last update12:48:28 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario ASSISTENZA AGLI STUDENTI AUDIOLESI

ASSISTENZA AGLI STUDENTI AUDIOLESI

Comunicato Stampa n. 618 del 10 febbraio 2016
In merito al documento del Movimento Cinquestelle circa l’assistenza agli  alunni disabili da parte della Provincia di Benevento si fa osservare quanto  segue.

Questo intervento di natura sociale a favore dei diversamente abili audiolesi è stato considerato tra le competenze non fondamentali delle Province dalla legge n. 56 del 2014 e dunque è stata cancellata dai compiti loro affidati.
Come per altre materie, la legge n. 56 non individuò chi avrebbe dovuto occuparsene.
Solo con la Legge Regionale della Campania n. 14 del 9/11/2015 e successiva Delibera di Giunta regionale n. 616 del 30/11/2015, cioé oltre un anno dopo la legge n. 56, i servizi di integrazione scolastica sono rientrati tra le funzioni riallocate alla Regione Campania a far data dal 1° gennaio 2016.
Trattandosi tuttavia di un intervento sulla cui importanza e sulla cui utilità è davvero superfluo soffermarsi, la Provincia di Benevento ha voluto nel frattempo occuparsene ed ha stabilito con una delibera del Presidente di  assicurare la continuità dei servizi.
Va precisato, peraltro, che tale continuità è stata decisa a spese esclusive della stessa Provincia, in attesa di un eventuale rimborso che, tuttavia, è stato già quantificato in misura di gran lunga inferiore alle reali necessità.
Infatti, in riferimento alla Legge del 6 agosto 2015 n. 125 che attribuisce alle Province un contributo di € 30.000.000,00 per l’anno 2015 per l’assistenza all’autonomia e la comunicazione alunni disabili con handicap fisici o sensoriali, la Provincia di Benevento ha avuto assegnato (dicesi: assegnato, al momento), con Decreto  Ministero degli Interni 8/10/2015, soltanto la somma di € 14.813,97 a fronte dei € 180.000,00 richiesti per l’anno 2015. Cioè per ogni 12 Euro necessari, la Provincia di Benevento ne otterrà solo 1.
In ogni caso, la Provincia ha, per tempo e con impegno, effettuato una indagine esplorativa per l’affidamento del servizio comunicazione per alunni audiolesi, ma sfortunatamente è risultato impossibile procedere all’assegnazione a Soggetti specializzati a causa o di carenza di documentazione di regolarità contributiva, dal parte del vincitore, o di rinuncia, da parte del secondo classificato, o per carenza di professionalità nel Linguaggio dei Segni da parte del terzo.
Preso atto di tale difficoltà, nella consapevolezza piena di dover e voler assicurare nel più breve tempo possibile detto servizio, il competente Ufficio della Provincia ha proceduto ad interpellare gli Ambiti Territoriali di competenza per accertare la disponibilità ad effettuare il servizio con proprie Cooperative.
Ma anche questo tentativo ha avuto esito negativo e, pertanto, l’assistenza alla comunicazione per i mesi di ottobre, novembre e dicembre, non è stata avviata sempre per rinunce e carenze documentali.
Per quanto invece riguarda i prossimi mesi si è in attesa che siano esibiti gli atti propedeutici all’avvio, atti richiesti al Soggetto secondo classificato nella nuova indagine esperita.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube