Ven05262017

Last update04:30:36 PM

Back Sei qui: Home NEWS Notiziario RICCI: BENE IL GOVERNO PER I RISTORO DANNI DELL'ALLUVIONE

RICCI: BENE IL GOVERNO PER I RISTORO DANNI DELL'ALLUVIONE

Comunicato Stampa n. del 31 luglio 2016

Le misure approvate dal Governo a favore dei nostri concittadini che hanno avuto danneggiata la casa o l'azienda dai nubifragi dell'ottobre 2015 costituiscono una risposta concreta alle loro legittime istanze”.

E' il commento del Presidente della Provincia Claudio Ricci rispetto alla notizia diffusa dal Sottosegretario di Stato Umberto Del Basso De Caro circa la delibera approvata dal Consiglio dei Ministri sulla gestione del post emergenza da calamità naturale.

Ricci ha invitato a tenere nella dovuta considerazione i caratteri innovativi di un provvedimento che, ha sottolineato il Presidente, interviene a dare un aiuto in maniera organica e rigorosa ai privati cittadini e agli imprenditori.

Il diritto al risarcimento, sancito dalla riforma, consente infatti a cittadini e imprenditori di avere disponibile, per le abitazioni, un ristoro economico fino all'80% dei danni per un massimo di 150mila euro; e fino ad un massimo di 450mila euro, per le attività produttive, assicurando la corresponsione del 50% dei danni subiti dagli edifici e dell'80% per macchinari e scorte di materie prime.

Il provvedimento del Governo Renzi, ha proseguito Ricci, individua una procedura snella per la raccolta delle richieste di risarcimento e meccanismi efficaci per l’erogazione dei contributi attraverso la cessione del credito d'imposta.

Queste misure, ha continuato Ricci, costituiscono una risposta importante in un momento assai delicato per la finanza pubblica e in una congiuntura internazionale che sembra voler rallentare i segnali di crescita dell'economia che pure si percepiscono. D'altra parte, ha proseguito il presidente, questi interventi, nel riformare complessivamente la materia, abbracciano un dato complessivo che è di 40 disastri naturali dello scorso anno: dunque al di là del “quantum” delle risorse finanziarie, il Presidente della Provincia ha voluto sottolineare come sia stata posta in essere dal Governo Renzi una risposta ad ampio raggio d'intervento rispetto ad una problematica drammatica e seria.

Il contenuto di questi nuovi provvedimenti post emergenziali, ha precisato ancora Ricci, era stato anticipato dallo stesso Sottosegretario Del Basso De Caro nel corso delle numerose riunioni della Assemblea dei Sindaci svoltesi alla Rocca dei Rettori nei giorni successivi all'alluvione: In quelle occasioni con i Sindaci furono svolti dibattiti con i rappresentanti degli Enti locali finalizzati a coordinare gli interventi per il dopo emergenza. Ciò significa, ha spiegato Ricci, che si è lavorato a livello governativo con serietà per corrispondere alle esigenze dei cittadini, ascoltando le istanze del territorio.

Se a questo dato, ha concluso Ricci si aggiunge il fatto che il consigliere regionale, Mino Mortaruolo, ha comunicato l'avvenuta pubblicazione dei bandi Psr, con una misura in particolare riservata esclusivamente alripristino del potenziale produttivo danneggiato da calamità naturali del Sanniose ne deduce che sono ora a disposizione strumenti d'intervento per avviare la ricostruzione e la rinascita del territorio così martoriato.

Voglio dunque esprimere il mio ringraziamento sia al Governo centrale che alla Regione Campania per quanto hanno voluto e saputo fare a favore della Provincia sannita”.

Galleria immagini

 
Sample image  
Sample image

Galleria video

 
alternative test 1
tttt

 

logo youtube